Moda: comprare online o utilizzare lo shopping tradizionale?

Lo shopping online è utile? Ed è sicuro? Alcune considerazioni a margine di un fenomeno che prende sempre più piede.

acquisto sicuroLo shopping online (in particolare nell’ambito della moda guanti) è un fenomeno che sta assumendo dimensioni sempre maggiori con il passare del tempo.

Non sta però soppiantando lo shopping tradizionale: quando si ha tempo e possibilità, andare di negozio in negozio cercando quello che si preferisce è considerato da molti sempre il metodo ottimale per acquistare. In questo modo si possono sentire i tessuti sotto le dita, si possono provare e riprovare i capi alla ricerca della taglia giusta e così via.

Ma questo non significa che lo shopping online vada sottovalutato. Alcuni hanno paura che non sia sicuro, ma rivolgendosi ad aziende serie, dalle multinazionali alle piccole aziende artigianali, il problema non esiste: l’azienda ha tutto l’interesse a generare feedback positivi, soprattutto se i prodotti che fornisce sono buoni, soprattutto nel campo della moda.

In più, fattore da non sottovalutare, molto spesso le aziende si orientano a offrire lo stesso prodotto online a un prezzo più basso rispetto alla vendita al dettaglio. Questo perché il Web non necessità di costi aggiuntivi che vanno a gravare sul prodotto, il cosiddetto ricarico, che consta di spese per il personale, spese di gestione, come linea elettrica e telefonica per esempio, e spese di trasporto. Inoltre, un prodotto si può scegliere comodamente dalla propria poltrona, secondo i propri gusti e i propri desiderata.

Quello che potrebbe fare eccezione, ma non sempre, potrebbe essere l’acquisto delle scarpe. Oltre l’incredibile romanticismo che esiste nell’acquisto delle calzature in un negozio, le scarpe devono essere misurate personalmente, per rendersi conto se sono comode oppure no, anche se naturalmente anche nell’online ci possono essere delle eccezioni. Il consiglio migliore è adattarsi verso marchi che si è già provati: quando fanno male i piedi non ce n’è per nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *